RICICLO

Raccolta, riciclo e recupero di carta e cartone
16° rapporto
Vai alla scheda
RAEE: + riciclo - spreco
Report di sostenibilità 2010
Vai alla scheda
I termovalorizzatori del Gruppo Hera
I termovalorizzatori del gruppo Hera nel territorio dell'Emilia-Romagna: dalle caratteristiche tecniche a quelle architettoniche una rassegna sugli impianti esistenti
Vai alla scheda
Trattamento e riciclo di pile e accumulatori
Dichiarazione ambientale 2010
Vai alla scheda
Imballaggi in alluminio
Linee guida per una progettazione ecosostenibile
Vai alla scheda
Gli oli usati
Rapporto di sostenibilità 2010
Vai alla scheda
Equilibri n. 72
Il 2011 del COOU
Il mondo del Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati nel 2011 in sei temi chiave: istituzioni, addetti, ambiente, cittadini, imprese, futuro
Vai alla scheda
Equilibri n. 70
Comunicare l’ambiente
Nella rivista del Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati uno spaccato sul mondo della comunicazione ambientale: il punto di vista delle istituzioni, dei professionisti del settore e i principali nodi della comunicazione green
Vai alla scheda
Equilibri n. 74/75
Ecomondo: l’ambiente a rapporto
Gli Stati Generali della Green Economy alla XV edizione di Ecomondo 2012: lo sguardo del Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati sulla nuova economia verde e le sue implicazioni
Vai alla scheda
Gestione degli oli usati
Rapporto di sostenibilità 2011
Le prestazioni di raccolta e rigenerazione ottenute nel 2001 da Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati
Vai alla scheda
Nuvole e sciacquoni
Come usare meglio l’acqua in casa e in città
Ridurre i consumi idrici domestici? È possibile, senza rinunciare ai comfort ai quali siamo abituati… come? Con qualche accorgimento tecnico, politiche ad hoc e una piccola rivoluzione culturale
Vai alla scheda
Bioplastics: a case study of Bioeconomy in Italy
Vai alla scheda
Equilibri n. 76/77
Da Wall St a Green St. L’economia verde inizia a fare sul serio
La green economy può diventare una soluzione di sviluppo? Nella rivista di Coou (Consorzio obbligatorio degli oli usati) la prospettiva pare essere incoraggiante
Vai alla scheda
Bioplastiche: un caso studio di bioeconomia in Italia
Preservare l'ambiente e promuovere investimenti nel campo della bioeconomia: un duplice obiettivo che l'Italia sta tentando di perseguire nel rispetto degli orientamenti comunitari. I consumatori sono pronti alla sfida? Il caso dei sacchi monouso, uno s
Vai alla scheda
a cura di Paola Ficco
Gestire i rifiuti tra legge e tecnica
Vai alla scheda
Contenitori insostenibili
Impatti su ambiente e salute
Quali fattori determinano la scelta dei materiali per il contenimento degli alimenti? Quali le ricadute dal punto di vista ambientale e sulla salute? Un'analisi a 360° con caratteristiche, punti di forza e debolezza per ciascun materiale
Vai alla scheda
Les bioplastiques : étude de cas de la bioéconomie en Italie
Vai alla scheda
Sepolti dalla plastica
Lo spreco funzionale
Economica, duttile, resistente, igienica, leggera… è la plastica. Un materiale con un unico difetto: sostiene e concretizza lo spreco della società attuale, monomateriale. Un'inversione di rotta è indispensabile, come? Recuperando il senso dei singoli og
Vai alla scheda
NOW
No more Organic Waste (versione italiana)
Ritirare i beni alimentari donati dalla GDO e distribuire pasti alle persone in difficoltà? Si può fare! È La Dispensa sociale sviluppato dal progetto NOW - No more Organic Waste. Ecco la storia di questa esperienza
Vai alla scheda
NOW
No more Organic Waste (English version)
Vai alla scheda
Ecoscienza 5/2015
Il rifiuto come materia prima, verso un'economia circolare, indirizzi, norme e strategie
Vai alla scheda
Aluminium Packaging
Guidelines for an eco-friendly design
Vai alla scheda
a cura di Conai
Gli imballaggi nell'economia circolare
Vai alla scheda
×

Login


effettua il login per scaricare i freebook, oppure