Car Sharing

Come la sharing economy cambia la nostra mobilità

Car sharing: semplice, economico, sostenibile. Una vera rivoluzione per il mondo della mobilità. Un'analisi del fenomeno dal punto di vista tecnologico e industriale, con un desiderio: vivere senza automobile

Lascia una valutazione

Il car sharing può essere una soluzione dirompente come il fotovoltaico in ambito energetico e i Led per il settore dell’illuminazione? Quella del car sharing pare davvero un’idea vincente. È economica: le tariffe sono variabili, in ogni caso però inferiori ai costi di gestione e di mantenimento di un’auto di proprietà. È sostenibile: l’auto in car sharing elimina dalle strade circa 10 vetture private e la città guadagna, o meglio ri-guadagna, spazio da destinare alla mobilità pedonale, ciclabile oppure al verde. In più, i veicoli utilizzati sono, spesso, a ridotto impatto ambientale.

Il car sharing riesce in un obiettivo impossibile, almeno agli occhi di chi vive in una grande città: vivere senza automobile. Se non è rivoluzione questa…

 

Carlo Iacovini

Carlo Iacovini - dal 2001 coordinatore operativo del Forum Mo.Ve AISBL, osservatorio internazionale sulla mobilità sostenibile con sede in Bruxelles. Nel 2000, fonda Euromobility, associazione no profit di mobility manager che ha coordinato e presieduto fino al 2011. Nel 2004 ha curato il progetto strategico per l’introduzione del car sharing in Australia, incarico commissionato dal Governo nazionale di Canberra e assume la direzione generale di Infomobility S.p.A. società del Comune di Parma per le politiche di mobilità, con la quale lancia tra gli altri, i primi servizi di bike sharing e car sharing. Ha curato il progetto ZEC Zero Emission City, la prima piattaforma per un sistema di mobilità elettrica nelle aree urbane, il progetto ZET Zero Emission Territory, studio per la prima autostrada elettrica con servizio di car sharing integrato. Dal 2012 è senior manager di Clickutility On Earth con responsabilità sui progetti di mobilità sostenibile.

Presentazione di Charlie Gnocchi

Prefazione di Gianni Silvestrini

 

Parte 1

1. Il car sharing

2. Le nuove città come requisito per lo sviluppo del car sharing

3. Il car sharing visto dal settore automotive

 

Parte 2

4. Il car sharing e i diversi modelli di business

5. Un’analisi internazionale, gli utenti e i loro “desiderata” per un servizio efficace

6. I casi di successo internazionali

7. Le avanguardie del car sharing e le nuove app come infrastruttura tecnologica per il servizio (peer to peer, ridesharing,)

 

Parte 3

8. Alcune criticità della sharing mobility

9. L’industria e la tecnologia che muove il car sharing

Glossario

Conclusioni


Scaricato: 180 volte
Pubblicazione: 0
Numero pagine: 136
PER SCARICARE IL PDF È NECESSARIO
ISCRIVERSI O EFFETTUARE IL LOGIN
×

Login


effettua il login per scaricare i freebook, oppure