Pratiche di sostenibilità

Le best practices ambientali avviate dagli enti locali in Italia

Best practice per promuovere la sostenibilità delle città: dalla presa di coscienza dei cambiamenti climatici alle politiche per ridurre gli impatti sull'ambiente dei sistemi urbani. Esempi ed esperienze raccolte dal progetto Kyoto Club

Lascia una valutazione

I centri urbani moderni ospitano due terzi della popolazione mondiale e sono oggi responsabili del 45% dei consumi energetici e del 50% dell’inquinamento atmosferico. Si stima che entro la metà del secolo più dei due terzi dell’umanità vivrà nelle città.

Si tende spesso a porre in secondo piano i cambiamenti ambientali, non considerandoli quindi come una causa dei mutamenti climatici attualmente in corso e già molto evidenti anche sul territorio del nostro paese.

Le città stanno vivendo un processo di trasformazione che le vede coinvolte in un percorso di presa di coscienza dei cambiamenti climatici e che le porta verso un percorso di adattamento a tali cambiamenti. Le ammistrazioni locali e le scuole stanno cominciando a ragionare seriamente su come intervenire sul territorio e su come progettare azioni future nei settori dell’efficienza, delle rinnovabili, della mobilità sostenibile e dei rifiuti.

Pratiche di sostenibilità vuole raccontare l’esperienza dell’omonimo progetto di Kyoto Club, che mira a diffondere i temi della sostenibilità ambientale con una attenzione particolare verso i cittadini e il territorio attraverso la divulgazione delle buone pratiche esistenti nel nostro paese.

Il progetto Pratiche di sostenibilità ha ricevuto il sostegno del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare.

Roberto Calabresi

Laureato in Scienze ambientali, dal 2005 collabora con Kyoto Club e AzzeroCO2. Dal 2006 si occupa del settore formazione scuole in Kyoto Club e di efficienza energetica negli edifici. È responsabile del programma Scuole per Kyoto per diffondere la coltura della sostenibilità ambientale e dell’efficienza energetica nelle scuole. Ha coordinato diversi progetti tra cui CRES Climaresilienti e Pratiche di Sostenibilità. Dal 2014 è coordinatore del gruppo di lavoro Agricoltura e Foreste di Kyoto Club.

Clementina Taliento

Clementina Taliento è laureata in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l'Università degli studi di Roma "Tor Vergata", ha conseguito un Master in "Qualità, Qualità Ambientale e sistemi di gestione aziendale".

Dal 2009 lavora presso Kyoto Club nel settore comunicazione e ufficio stampa. Si occupa di diffondere le tematiche ambientali, di promuovere iniziative di sensibilizzazione, informazione e formazione nei campi dell'efficienza energetica, dell'utilizzo delle rinnovabili e della mobilità sostenibile. In particolare cura le attività di promozione dei progetti e delle iniziative dell'Associazione.

1. Introduzione

1.1 I cambiamenti climatici

1.2 La strategia nazionale di adattamento ai cambiamenti climatici – la consultazione pubblica – proposte e indicazioni

1.3 La strategia europea di adattamento di ai cambiamenti climatici

 

2. Mitigazione e adattamento: strategie e misure

2.1 Le esperienze in Italia: il patto dei sindaci, Agende 21 locali italiane

2.2 Le best practice: una buona ragione per copiare!

2.3 Schede degli interventi: le best practice

 

3. Fonti            


Scaricato: 738 volte
Pubblicazione: 2014
Numero pagine: 78
PER SCARICARE IL PDF È NECESSARIO
ISCRIVERSI O EFFETTUARE IL LOGIN
×

Login


effettua il login per scaricare i freebook, oppure