logo freebook ambiente
effettua il login per scaricare i freebook, oppure
hai dimenticato la password?
cerca per parole chiave
 
Per scaricare questo volume bisogna nel Network di Edizioni Ambiente oppure, se si è già iscritti, effettuare il login (a destra in alto in questa pagina)

Ecoscienza 6/2015

I droni per il controllo ambientale

Scaricato: 23 volte
Editore: Arpa Emilia-Romagna
pubblicazione: 2015
pagine: 66
 
cover
Questo numero di Ecoscienza ospita alcuni commenti sui risultati raggiunti dalla Cop21. L’accordo di Parigi è un passo importante, ma servono da parte di tutti i paesi azioni ancora più incisive per non rimanere nel campo dei “buoni propositi”. Viene poi presentato un approfondimento sui Sistemi aeromobili a pilotaggio remoto (SAPR), più noti come droni, sempre più utilizzati per il telerilevamento e per il monitoraggio ambientale. Nel servizio i progetti e le esperienze di Ispra, Arpa Lombardia, Arpae Emilia-Romagna e Arpa Umbria, alcuni dei quali presentati lo scorso settembre a DronItaly2015.

 Con l’approvazione della legge 221 del 28 dicembre 2015, il cd “collegato ambientale”, l’Italia ha una legge organica sulla green economy, ma non solo. Sono molti i campi sui quali interviene la legge, con un approccio innovativo che collega le diverse azioni. Sull’economia circolare è da sottolineare la premialità introdotta in materia di prevenzione e di gestione dei rifiuti. Di particolare valore operativo le norme che permettono di ampliare il GPP, gli acquisti verdi delle pubbliche amministrazioni. Di rilievo anche le norme sulla remunerazione dei servizi ecosistemici, sulla mobilità sostenibile, per la difesa del suolo, la bonifica e la difesa delle risorse idriche.

Tra le materie di maggiore interesse per le Agenzie ambientali anche le nuove procedure in materia di valutazione d’impatto ambientale e sanitario.
Sommario ▼

Editoriale

Cop21, a Parigi è stato successo o fallimento?

Stefano Tibaldi

 

30 anni fa il Servizio meteo regionale dell’Emilia-Romagna, una storia di orgoglio e professionalità

Carlo Cacciamani

 

Cambiamento climatico – Cop21

 

A Parigi aperta la strada per un nuovo futuro

Daniele Violetti, Isabel Aranda

 

 

Transizione energetica, il vento è cambiato

Vincenzo Balzani

 

Alla Cop21 solo buoni propositi

Francesco Bertolini

 

La risposta del nostro clima alle anomalie globali

William Pratizzoli, Valentina Pavan, Gabriele Antolini, Federico Grazzini, Vittorio Marletto

 

Droni e ambiente

 

Controllare l’ambiente con i droni

Fabrizio Giulietti

 

I droni nel contesto dell’Earth Observation

Enrico Zini

 

L’esperienza di controllo sui focolai del Mezzano

Franco Zinoni, Vittorio Marletto, Andrea Spisni, Matteo Turci

 

Il progetto S3T  per il controllo della costa

Sante Francesco Rende, Giordano Giorgi, Tiziano Bacci, Marina Penna, Benedetta Trabucco, Anna Maria Cicero

 

La facilità di condivisione dei dati in emergenza

Andrea Spisni, Andrea Ricciotti, Vittorio Marletto

 

Galileo, il drone natante che monitora i laghi umbri

Valentina Stufara

 

Attualità

 

Ricerca e sviluppo, i progetti  europei di Arpae

Lorenzo Biondani, Barbara Ramponi

 

Verso comunità resilienti e pronte alle emergenze

Alessandra De Savino, Clarissa Dondi, Lorenzo Biondani

 

Il progetto R-Map,  rete di monitoraggio ambientale partecipativo

Paolo Patruno, Alessandra De Savino

 

Collegato ambientale

 

Il collegato ambientale,  una legge organica per  la green economy

 

La green economy diventa legge dello stato

Alessandro Bratti

 

La rivoluzione green  a portata di mano

Stefano Vaccari

  

Collegato ambientale, l’ennesimo treno perso?

Giovanni Piccoli

 

Un nuovo impulso per la green economy

Stefano Bonaccini

 

Un cambio di passo nella tutela del territorio

Stefano Mazzetti

 

Verso una visione di sistema utile anche alle imprese

Daniele Vaccarino

 

Autorità di distretto, si supera la transitorietà

Francesco Puma

 

Appalti verdi, obbligatoria l’applicazione dei CAM

Riccardo Rifici, Alessandra Mascioli

 

GPP, il duplice ruolo delle agenzie ambientali

Elena Bortolotti, Emanuela Venturini

 

Imprese più competitive con il “Made green in Italy”

Alessandro Maria Di Stefano, Patrizia Bianconi

 

La Vis nella valutazione di impatto ambientale

Gianni Marsili, Loredana Musmeci, M. Elena Soggiu

 

Mobilità in bicicletta, “eppur si muove”...

Giulietta Pagliaccio

 

Attualità

 

Prove di smart city nel distretto ceramico

Walter Sancassiani

 

Valorizzazione “smart” per le aree protette

Vincenzo Barone, Deborah Cimellaro

 

Il rischio di tumori può aumentare con le miscele

Annamaria Colacci

 

Rubriche

 

Legislazione news

 

Libri

 

Eventi

 

Abstract

0 voti - devi effettuare il login per poter votare

nessun commento inviato

è necessario fare login per poter commentare

download
Download
in formato pdf
Devi effettuare il login!

© copyright 2012 Edizioni Ambiente srl