logo freebook ambiente
effettua il login per scaricare i freebook, oppure
hai dimenticato la password?
cerca per parole chiave
 
Per scaricare questo volume bisogna nel Network di Edizioni Ambiente oppure, se si è già iscritti, effettuare il login (a destra in alto in questa pagina)

Il tempo dell'acqua

Numero 15 - agosto 2011

Scaricato: 153 volte
Editore: CAP Holding S.p.a
pubblicazione: 2011
pagine: 40
Parole chiave parole chiaveGestione risorse idriche - Acqua
 

Il referendum del 12 e 13 giugno 2011 ha di fatto riconosciuto ai Comuni gli stessi diritti che hanno gli enti locali degli altri Paesi europei. Vale infatti la pena di ricordare che in Europa esistono tre diverse tipologie di gestione: l’affidamento diretto a un soggetto pubblico in house providing, la gara e la gestione mista pubblico-privata. In Italia invece la legge limitava di fatto a due le possibilità: prevedeva la gara e la gestione mista, ma rendeva difficilmente praticabile la gestione in house. Il referendum quindi è servito proprio a ridare ai cittadini italiani la possibilità di decidere a chi affidare la gestione del patrimonio idrico. Diventa quindi cruciale parlare di quei soggetti che portano l’acqua nelle case, e che costituiscono una parte importante del tessuto industriale nel nostro Paese. Si è infatti calcolato che nei prossimi anni servirebbero 66 miliardi di euro di investimenti sul fronte idrico per mettere il Paese in linea con gli standard europei. Di concerto con l’ATO della Provincia di Milano, CAP Holding ha adottato un Piano triennale degli investimenti da 130 milioni di euro, che prevede oltre 300 interventi per realizzare nuovi acquedotti, estendere reti fognarie e potenziare depuratori. Il numero di agosto del Tempo dell’Acqua, oltre a fare il punto sul dibattito del settore dopo gli esiti del referendum, presenta un aggiornamento su alcuni di questi interventi, per mettere i lettori al corrente dei lavori in corso e dei cantieri che si apriranno in futuro.

Sommario ▼

Editoriale

Ai Comuni italiani la stessa libertà di scelta dei cittadini europei. Ma ora occorre un grande sforzo industriale per rilanciare il settore idrico

di Alessandro Ramazzotti

Zoom

Federutility dopo il referendum: “Subito risposte istituzionali e un nuovo modello per il settore”

Archiviato il referendum, restano i problemi. Qualche spunto per risolverli

di Giulio Conte

Mondocap

Un anno in crescita. Approvato il bilancio di esercizio 2010

Diciotto nuovi Comuni entrano a far parte del mondo CAP

Il bilancio di metà anno per l’Ufficio Appalti: 41 gare in 7 mesi

CAP si fa in quattro

“Diamo un calcio allo spreco!” CAP Holding finanzia i pozzi di prima falda per le aree verdi

Inserto speciale scuole

Lavori in corso

Progetti, zona 1: conoscere per intervenire. Indagini esplorative al collettore fognario di Brugherio

Progetti, zona 2: una via d’acqua per Cusano Milanino e Cinisello Balsamo

Progetti, zona 3: una centrale di trattamento delle acque a Trezzo sull’Adda

Progetti, zona 4: il potenziamento dei depuratori di Abbiategrasso e Besate

Completato il check-up della rete fognaria di Sesto, Abbiategrasso, Sedriano e Vimodrone

Più di 7 milioni di litri in sei mesi: il successo delle Case dell’Acqua

Link

A Rochefort l’assemblea annuale di Aqua Publica Europea

Tavola rotonda italo-israeliana sul water tech

Arriva il Festival dell’Acqua, con una maratona da Genova a Palermo

A qualcuno piace... fresca! Grazie a CAP Holding solo acqua di rete al Milano Film Festival

Il progetto sulla sostenibilità a Sesto San Giovanni

CAP Holding S.p.a.
CAP Holding è la società a capitale pubblico, partecipata dagli enti locali, che da più di 80 anni rappresenta un punto di riferimento efficace e affidabile per la gestione del Servizio idrico integrato in Lombardia. Opera nei territori delle province di Milano, Monza e Brianza, Lodi, Pavia. Serve oltre duecento Comuni e una popolazione di circa due milioni di abitanti.
http://www.capholding.it

1 voti - devi effettuare il login per poter votare

nessun commento inviato

è necessario fare login per poter commentare

download
Download
in formato pdf
Devi effettuare il login!
Ambiente Italia 2012 Acqua: bene comune, responsabilità di tutti
Nuvole e sciacquoni Come usare meglio l’acqua in casa e in città
L’acqua che mangiamo Cos’è l’acqua virtuale e come la consumiamo

© copyright 2012 Edizioni Ambiente srl