logo freebook ambiente
effettua il login per scaricare i freebook, oppure
hai dimenticato la password?
cerca per parole chiave
 
Per scaricare questo volume bisogna nel Network di Edizioni Ambiente oppure, se si è già iscritti, effettuare il login (a destra in alto in questa pagina)

Manuale operativo sui chioschi dell'acqua

a cura di FederUtility
Scaricato: 339 volte
Editore: CAP Holding S.p.a
pubblicazione: 2011
pagine: 88
Parole chiave parole chiaveRifiuti - Acqua
 

I “chioschi dell’acqua” (o “case dell’acqua”) hanno avuto negli ultimi anni una diffusione inattesa, e non passa settimana senza che qualche Comune ne inauguri uno. Il “Manuale operativo sui chioschi dell’acqua” illustra le caratteristiche tecniche e architettoniche delle varie strutture attualmente operative, fornisce suggerimenti su come utilizzarle per promuovere l’immagine di enti pubblici e soggetti installatori e presenta una rassegna fotografica delle diverse tipologie realizzate.

Particolare rilievo è poi riservato ai vantaggi in termini di riduzione degli impatti ambientali. I numeri sono infatti chiari. Ipotizzando, a titolo esemplificativo, un prelievo annuo di 300.000 litri da un chiosco dell’acqua si ottengono i seguenti risultati in termini di minori/mancati impatti ambientali:

• 200.000 bottiglie da 1,5 litri in Pet prodotte in meno;

• 8.000 chilogrammi di Pet in meno (circa 40 grammi a bottiglia) da avviare a recupero o smaltimento;

• 1.380 chilogrammi di CO2 risparmiati per la produzione del Pet;

• 7.800 chilogrammi di CO2 in meno per il trasporto delle bottiglie (stimando una media di 350 chilometri per il trasporto).

Il Manuale è poi completato da un’appendice che raccoglie le disposizioni normative che regolano il settore e da un Manuale di autocontrollo che definisce i protocolli per garantire la massima sicurezza e qualità dell’acqua erogata in tutte le condizioni d’uso.

 

  

Sommario ▼

Introduzione: da antica fontana a “chiosco dell’acqua”

Caratteristiche generali dei “chioschi dell’acqua”

• Nuovi bisogni individuali e collettivi

• Soluzioni tecnologiche

• Soluzioni logistiche/architettoniche

• Ricadute ambientali

• Iniziative di comunicazione e immagine

• Regolamentazione d’uso

Gestione e costi

• Manuale di autocontrollo e gestione

• Scelta ed installazione delle apparecchiature

• Aspetti economici

Esempi applicativi

• Attuale mappa di consistenza in Italia. Esempi attuati in Italia

Appendice 1

Aspetti normativi/regolamentari

Considerazioni

Appendice 2

Contenuti minimi del Manuale di autocontrollo

 

FederUtility
Federutility è la federazione che dal 1947 riunisce le aziende di servizi pubblici locali che operano nei settori energia elettrica, gas e acqua.
Alle proprie associate Federutility offre servizi di assistenza e di informazione, un calendario composito di corsi di formazione, attività di consulenza su aspetti gestionali e legali e tutela presso le sedi politiche e legali. La federazione è l’interlocutore delle istituzioni italiane, con le quali collabora in occasione di proposte di legge e provvedimenti riguardanti i settori idrico ed energetico. Le aziende associate a Federutility forniscono acqua attualmente a circa il 76% della popolazione, distribuiscono gas a oltre il 35% degli abitanti ed energia elettrica a circa il 20% della popolazione italiana.

1 voti - devi effettuare il login per poter votare

nessun commento inviato

è necessario fare login per poter commentare

download
Download
in formato pdf
Devi effettuare il login!
Ambiente Italia 2012 Acqua: bene comune, responsabilità di tutti
Nuvole e sciacquoni Come usare meglio l’acqua in casa e in città
L’acqua che mangiamo Cos’è l’acqua virtuale e come la consumiamo

© copyright 2012 Edizioni Ambiente srl