Equilibri n. 70

Comunicare l’ambiente

Nella rivista del Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati uno spaccato sul mondo della comunicazione ambientale: il punto di vista delle istituzioni, dei professionisti del settore e i principali nodi della comunicazione green

Lascia una valutazione

Nel terzo millennio l’evoluzione e la diffusione delle tecnologie ridefiniscono con inedita rapidità il carattere della comunicazione, in tutte le sue declinazioni. Le notizie viaggiano rapide su stampa, TV, web, social network. Che posto trova l’ambiente in questo panorama?
Il Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati (Coou) propone uno spaccato del mondo della “comunicazione ambientale” in questo numero della sua rivista Equilibri
Negli articoli e nelle interviste proposte sono raccolti i punti di vista di rappresentanti istituzionali, giornalisti, autori televisivi, imprenditori e liberi professionisti, sia dell’ambiente sia della comunicazione, per scoprire come oggi sia possibile veicolare i temi ambientali e incoraggiare nell’opinione pubblica una maggiore sensibilità su queste tematiche.

Editoriale
Il modo migliore di comunicare green è esserlo

Prima pagina
Una nuova par condicio per l’ambiente

Istituzioni
Ministero e cittadini insieme per l’ambiente
Sportelli verdi nella Pubblica Amministrazione

Media
Comunicare l’ambiente: che fatica
Il taglio basso dell’ambiente
C’era una volta... l’ecologia in TV
Green TV, ti vedo in format
Natura e media: quando il risultato ripaga

Aziende
Imprese che fanno “green lobbying”
L’ecosistema è il nostro business

Dall’estero
“The Tyranny of News”

Storie
Retorica ambientalista?
I giovani non ci cascano più
Piccoli eco-reporter crescono
L’ambiente si fa strada tra i banchi di scuola


Scaricato: 406 volte
Pubblicazione: 2011
Numero pagine: 24
PER SCARICARE IL PDF È NECESSARIO
ISCRIVERSI O EFFETTUARE IL LOGIN
×

Login


effettua il login per scaricare i freebook, oppure