logo freebook ambiente
effettua il login per scaricare i freebook, oppure
hai dimenticato la password?
cerca per parole chiave
 
Per scaricare questo volume bisogna nel Network di Edizioni Ambiente oppure, se si è già iscritti, effettuare il login (a destra in alto in questa pagina)

Il manuale della demistificazione

Come sfatare i miti della disinformazione

Scaricato: 551 volte
Editore: Italian Climate Network
pubblicazione: 2012
pagine: 9
 

Sfatare i miti e le convinzioni erronee è problematico. A meno che non si presti grande attenzione, qualsiasi sforzo per smascherare la disinformazione può inavvertitamente rafforzare proprio quei miti e quei convincimenti che si cerca di correggere. Per evitare che ciò accada, e perché la confutazione sia davvero efficace, servono tre elementi, approfonditi in dettaglio in questo Manuale della demistificazione, scritto da John Cook e Spephan Lewandowsky e ora disponibile in italiano grazie al lavoro dell'Italian Climate NetworkPrimo, la confutazione deve concentrarsi sui fatti che si desidera comunicare piuttosto che sul mito stesso, per evitare che l’informazione errata diventi più familiare e si radichi ancor di più nella mente delle persone. Secondo, qualsiasi riferimento a un mito deve essere preceduto da avvertimenti espliciti per far sapere a chi legge o ascolta che l’informazione che segue è falsa. Infine, la confutazione deve includere una spiegazione alternativa: quando si sfata un mito, nella mente delle pesone si crea infatti una lacuna che deve essere colmata. In caso contrario, l’azione di demistificazione rischia di non essere davvero efficace.

Sommario ▼

Sfatare il primo mito sulla demistificazione

The Familiarity Backfire Effect, ovvero il “Ritorno di fiamma sui temi familiari”

L’Overkill Backfire Effect, ovvero “l’Effetto contraccolpo dell’esagerazione”

The Worldview Backfire Effect, ovvero “il Ritorno di fiamma della visione del mondo”

Colmare le lacune con una spiegazione alternativa

Anatomia di un’efficace demistificazione

Bibliografia

 

John Cook
John Cook è Climate Communication Fellow al Global Change Institute dell’università del Queensland, dove si è laureato in fisica con una specializzazione in eliofisica. Assieme a Haydn Washington ha pubblicato il libro Climate Change Denial: Heads in the Sand. Ha fondato e gestisce il sito http://www.skepticalscience.com, unanimemente considerato una delle migliori risorse on line per la confutazione delle tesi del negazionismo climatico.

Stephan Lewandowsky
Stephan Lewandowsky insegna alla School of Psychology University of Western Australia, dove si occupa in particolare delle relazioni tra tempo e memoria. È autore di oltre 120 pubblicazioni scientifiche, e ha pubblicato cinque volumi.

2 voti - devi effettuare il login per poter votare

nessun commento inviato

è necessario fare login per poter commentare

download
Download
in formato pdf
Devi effettuare il login!
Guida alle leggende sul clima che cambia Come la scienza diventa opinione
A qualcuno piace caldo Errori e leggende sul clima che cambia

© copyright 2012 Edizioni Ambiente srl