Quanto consumano i treni?

Quanto consumano i treni?
Anche se nell’immaginario collettivo il trasporto merci e passeggeri su treno è più sostenibile e “virtuoso” del trasporto su gomma, pochi sanno che attualmente in Europa manca una adeguata strumentazione per misurare il consumo di un treno.

Infatti fino a poco tempo fa le compagnie ferroviarie pagavano l'energia a forfait, mentre solo misurando e fatturando i consumi esatti si può progettare una strategia finalizzata al risparmio energetico. Un solo esempio: l'energia rilasciata dai treni in fase di frenata (come accade anche nella Formula Uno) viene molto spesso sprecata... Mentre potrebbe essere facilmente riutilizzata.

A questa situazione anche un po’ paradossale vuole porre rimedio il progetto Horizon 2020 MyRails che affronta il tema delle misure - dell'energia, della potenza, dei risparmi - delle infrastrutture e degli strumenti necessari a supportare l'adozione di tecnologie efficienti dal punto di vista energetico nel sistema ferroviario europeo.

INRiM, Istituto nazionale di ricerca metrologica, coordina il progetto; la partnership comprende gli istituti di metrologia di Repubblica Ceca, Francia, Svizzera, Regno Unito, Olanda e Spagna, nonché l’Università degli Studi della Campania, l’University of Strathclyde del Regno Unito, l’Universidad Pontificia Comillas di Madrid e il centro francese di ricerca Railenium. Più alcuni partner industriali come la Rete Ferroviaria Italiana e Trenitalia, Hitachi Rail Italy di Napoli, il gestore della metropolitana di Madrid (MM) e l’azienda svizzera ASTM, Analysis, Simulation, Test and Measurement.

Info: http://www.simisura.it/2017/11/06/myrails-lefficienza-energetica-corre-sui-binari/
×

Login


effettua il login per scaricare i freebook, oppure