Un libro in cambio di una bottiglia di plastica: l'iniziativa di un libraio

di: Filippo Franchetto

Scambiare rifiuti con libri può essere un modo per puntare i riflettori su un tema attuale come quello dell'inquinamento ambientale, promuovendo al contempo la diffusione della lettura.

Si chiama "Non rifiutiamoci un libro sospeso" il progetto ideato da Michele Gentili, libraio di Polla (SA), e ora protagonista di una campagna di crowdfunding in corso sulla piattaforma Produzioni dal Basso.

L'iniziativa ha l'obiettivo di definire un modello replicabile nelle scuole italiane: tutte le volte che si ha una bottiglia di plastica o una lattina da buttare, si può andare in libreria e consegnarla, ricevendo in cambio un buon libro da leggere. L'idea inoltre è quella di non buttare le bottiglie e le lattine raccolte, ma di riciclarle in maniera creativa per la realizzazione di librerie, scaffali e contenitori per fioriere.

Le donazioni effettuate tramite il crowdfunding serviranno sia per acquistare nuovi libri da scambiare con i rifiuti da distribuire nelle scuole primarie e medie inferiori di tutta la Penisola, sia per progettare e realizzare gli scaffali e le fioriere.

Come noto, lattine e bottiglie di plastica rappresentano due tra le principali tipologie di rifiuto abbandonate nell'ambiente, con tutte le conseguenti ripercussioni sulle specie vegetali e animali (uomo compreso). D'altra parte, l'attuale crisi ambientale sembra convivere - almeno nel nostro paese - con una altrettanto preoccupante crisi culturale: stando alle ultime rilevazioni, il 10% delle famiglie italiane non possiede nemmeno un libro a casa e il 28% ne possiede meno di 25.

Per questo, nel suo piccolo, la sfida lanciata dal libraio di Polla costituisce un'interessante - e, confidiamo, davvero replicabile - modello per affrontare il degrado ambientale e culturale che sembra caratterizzare la nostra epoca.


Per approfondire

https://www.produzionidalbasso.com/project/per-una-bottiglia-e-una-lattina-un-libro-sospeso/
×

Login


effettua il login per scaricare i freebook, oppure