La gestione degli Pneumatici fuori uso (Pfu)

Sintesi degli obblighi alla luce del "Codice ambientale" 2020

a cura di Paola Ficco
Gestione degli Pneumatici fuori uso: è facile... se sai come farlo. In collaborazione con Ecopneus Scpa il quadro degli obblighi, delle responsabilità e delle procedure per la corretta gestione, sulla base del Codice ambientale

Lascia una valutazione

Ultimo aggiornamento: ottobre 2020

Questo volume offre un quadro completo di obblighi, responsabilità e procedure per la corretta gestione degli pneumatici fuori uso.

È stato realizzato in collaborazione con Ecopneus Scpa e fa parte dei manuali normativi di Edizioni Ambiente; è scaricabile gratuitamente da Freebookambiente.it, la biblioteca on-line della casa editrice che mette a disposizione degli operatori volumi e materiali sulle tematiche ambientali. È disponibile in diversi formati (pdf, e-book) adatti alla lettura su qualsiasi supporto.

Il testo è aggiornato in modo permanente: in caso di modifica, chi lo ha scaricato riceverà una mail con la segnalazione dell’edizione aggiornata. Inoltre, il volume contiene link alle disposizioni di legge citate, tutte reperibili costantemente aggiornate nell’Osservatorio di normativa ambientale, il servizio online gestito dalla Redazione normativa di Edizioni Ambiente.

Paola Ficco

Paola Ficco, giurista ambientale, avvocato, founder e name partner dello Studio legale Napoletano Ficco & Partners Avvocati penalisti in Roma, giornalista pubblicista, docente universitario. Già componente del Comitato Ecolabel Ecoaudit Sezione Emas Italia, nonché esperto legislativo Ministero attività produttive, Ministero dell’ambiente e membro Albo gestori ambientali. Dal 1990 esperto de “Il Sole 24 Ore” per le tematiche ambientali e dal 1994 Direttore responsabile di Rifiuti – Bollettino di informazione normativa. Consulente della Commissione bicamerale di inchiesta sul ciclo dei rifiuti. È responsabile del coordinamento attività legislative della Fondazione per lo Sviluppo sostenibile (Susdef) e autore di numerosissimi testi e pubblicazioni per Sole 24 Ore, Buffetti, Maggioli, Utet ed Edizioni Ambiente, per la quale è anche coordinatore dell’Area normativa e responsabile delle attività di formazione permanente sui rifiuti.

1. Produttori degli pneumatici: i principi normativi della loro responsabilità. come l'articolo 228 del "codice ambientale" ha anticipato il criterio comunitario dell'EPR (Extended Producer Responsibility)

1.1 Il concetto della responsabilità estesa del produttore del prodotto dal cui uso si originano rifiuti

1.2 Il Dm 182/2019 che disciplina la responsabilità estesa del produttore e dell'importatore degli pneumatici

 

2. Produttori del rifiuto: obblighi e responsabilità anche con riferimento al registro di carico/scarico, al formulario e al Mud

2.1 Chi è il produttore del rifiuto

2.2 La responsabilità del produttore dei rifiuti

2.3 Pneumatici usati e pneumatici fuori uso 

2.4 Le scritture ambientali del produttore di rifiuti rappresentati da Pfu

 

3. trasportatori e destinatari del rifiuto Pfu: obblighi e responsabilità

3.1 Le scritture ambientali del trasportatore e del destinatario degli Pfu e le loro autorizzazioni

 

4. Stoccaggi: messa in riserva e deposito preliminare, deposito temporaneo e deposito preliminare alla raccolta

4.1 Quando la sosta non è stoccaggio

4.2 Il deposito temporaneo prima della raccolta

 

5. Materie prime secondarie (Mps), End of Waste e sottoprodotti

 

6. L'End of Waste degli Pfu

 

7. Abbandono di rifiuti. la responsabilità del proprietario del sito e l'ordinanza del sindaco

 

8. Le spedizioni degli pneumatici fuori uso e ciabattato destinati al recupero

 

9. L'estinzione delle contravvenzioni previste dal "Codice ambientale" ai sensi della legge sugli ecodelitti (68/2015)

9.1 A quali contravvenzioni si applica

9.2 La mancanza di danno o suo pericolo

9.3 L'interlocuzione tra Pm e Pg

9.4 L'inadempimento delle prescrizioni va comunicato al Pm entro 90 giorni

9.5 I tempi per la regolarizzazione

9.6 La verifica dell'organo accertatore e 
la verifica dell'adempimento

 

10. La disciplina sanzionatoria prevista dal Dlgs 231/2001 e i possibili rimedi anche alla luce degli "ecoreati" (legge 68/2015)

 

11. Faq

 

Decreto 5 febbraio 1998

 

Decreto 19 novembre 2019, n. 182

 

Decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152

 

Decreto 31 marzo 2020, n. 78


PAROLE CHIAVE:
Rifiuti
Scaricato: 3273 volte
Pubblicazione: 2020
Numero pagine: 328
Formato originale: A5
PER SCARICARE IL PDF È NECESSARIO
ISCRIVERSI O EFFETTUARE IL LOGIN
×

Login


effettua il login per scaricare i freebook, oppure
Problemi di accesso o password dimenticata?